Con lo zucchero Altromercato il futuro è più dolce.

IL MERCATO DELLO ZUCCHERO

LO SFRUTTAMENTO DELLE PERSONE E DELLA TERRA

La filiera dello zucchero rimanda fin dalle sue origini a dure condizioni di lavoro, sfruttamento, abusi e violazioni di diritti.

Report ManiTese 2017

I braccianti dedicati al taglio manuale della canna da zucchero vengono contrattati tramite pratiche di subappalto e sono pagati a cottimo, in base al volume delle canne da zucchero tagliate. Sprovvisti di contratti scritti Il loro potere contrattuale è di fatto inesistente, non godono di nessun diritto e gli viene impedita la libera associazione e l’iscrizione ad un sindacato.

Orari di lavoro disumani, che superano facilmente le 12 ore giornaliere. Vengono privati delle benché minime misure di sicurezza e sono soggetti a condizioni lavorative che ne debilitano la salute fino a mietere vittime.

Report ManiTese 2017

Il ricorso esagerato alle monoculture estensive impatta negativamente sull’ambiente, alimentando il cambiamento climatico, la deforestazione e la perdita di Biodiversità.

Il massiccio e sfrenato utilizzo di fertilizzanti e diserbanti chimici finisce per contaminare i terreni, avvelenare le riserve idriche e intaccare le produzioni agricole delle comunità limitrofe.

Dati FAO

DATI SUL MERCATO DELLO ZUCCHERO

L’America Latina assorbe più del 75% della produzione mondiale, con 69mila ettari coltivati, tra cui spiccano Paraguay, Brasile e Argentina.

Circa l’80% del saccarosio prodotto a livello mondiale deriva da canna da zucchero (coltivata soprattutto nelle regioni caldo-umide delle fasce tropicali), mentre la restante parte da barbabietola (coltivata nelle zone temperate dell’emisfero boreale, principalmente in Europa).

Report ManiTese 2017

Sono oltre 130 i paesi che producono canna da zucchero o barbabietola da zucchero.

Lo zucchero oggi rappresenta uno dei beni di consumo quotidiano più richiesti e diffusi su scala globale. Il consumo al momento si aggira intorno ai 25 kg annui pro capite. un italiano medio ne consuma circa 27 kg all’anno.

Report ManiTese 2017

LA SOLUZIONE ETICA: LA FILIERA DELLO ZUCCHERO ALTROMERCATO

UNA FILIERA CORTA AD ALTO IMPATTO SOCIALE

LE CONDIZIONI DI LAVORO

Senza sfruttamento, pagamento di un prezzo equo, condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro.

IL COMPENSO DEL PRODUTTORE

È sempre tutelato, anche nei momenti di promozione.

COMUNITÀ RESILIENTI AI CAMBIAMENTI

Comunità molto legate al territorio, autosufficienti per autoconsumo.

EMPOWERMENT DEI PRODUTTORI

Non fornitore, ma Produttore = Partnership. Stimolare i produttori ad un miglioramento e apprendimento continuo, anche con formazione in loco.

CONTINUITÀ ASSICURATA NEL TEMPO

Copropap: dal 1995
PFTC: dal 1991
Manduvira: dal 2003
MSS: dal 2009

ACCESSO AL CREDITO

Altromercato supporta i propri partner produttori facilitando loro l’accesso al credito per poter prefinanziare i raccolti e l’acquisto di materie prime per la produzione.

LE NOSTRE ORIGINI

COPROPAP
ECUADOR

Un dolce riscatto

Una storia di famiglie unite da una dolce utopia: uno zucchero eccellente, totalmente integrale, creato grazie a un sistema artigianale di mulini, lavorato in Ecuador secondo natura.

PFTC
FILIPPINE

Promuovere i diritti civili

Molto attiva nella società civile, PFTC è cresciuta costantemente negli anni grazie alla produzione artigianale e alla vendita, tramite il Commercio Equo e Solidale, dello zucchero bio integrale Mascobado. Prezzi più equi e un forte lavoro di formazione hanno creato un’emancipazione reale dei contadini e delle donne che lavorano per PFTC.

MANDUVIRÀ
PARAGUAY

Lavorare per un sogno

Nel 1975 la cooperativa Manduvirà venne fondata da 39 soci che unirono le loro risorse in una cooperativa di risparmio e credito. Poche persone con sogni e obiettivi ambiziosi, ora molti sono realtà.

MSS
MAURITIUS

Energia pulita e sostenibile

Lo zucchero delle isole Mauritius è commercializzato esclusivamente da MSS – Mauritius Sugar Syndicate – che dal 1951 rappresenta tutti gli attori coinvolti nella filiera dello zucchero. Tutti i produttori, anche i più piccoli, hanno voce e rappresentanza.

UNA FILIERA A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

PRODUZIONE SOSTENIBILE

Produzione di zucchero di canna altamente sostenibili, la maggior parte biologiche.

BASSA MECCANIZZAZIONE

Inferiore impatto sul suolo dato l’alto utilizzo di manodopera.

NON C’È USO DI TERRE VERGINI O ABBATTIMENTO DI FORESTE PRIMARIE

IMPRONTA DI CARBONIO QUASI NULLA

Negli zuccherifici si utilizza la biomassa dallo scarto della canna, senza bisogno di altre fonti combustibili.

PROTEZIONE DEL SUOLO E USO DI TERRE MARGINALI

Tecniche agricole che limitano l’erosione da vento e acqua e migliorano la protezione del contenuto nutritivo del terreno.

LOGISTICA

Grande attenzione alla sostenibilità viene data anche alla logistica. Altromercato s’impegna a far viaggiare le proprie merci in container pieni e ottimizzati nel carico.

AGRICOLTURA FAMILIARE

A differenza dell’agricoltura estensiva, pone al centro la dignità di ciascun lavoratore e apporta svariati benefici: è sensibile al tema della sicurezza alimentare, genera occupazione migliorando la qualità della vita delle comunità, garantisce un reddito equo che può essere reinvestito nell’economia locale, difende l’agrobiodiversità e assicura un utilizzo sostenibile ed equilibrato delle risorse naturali.

I NOSTRI ZUCCHERI: CARATTERISTICHE E PROVENIENZA

DUE ZUCCHERI INTEGRALI: CON METODO ARTIGIANALE

Entrambi estratti da zucchero di canna certificata biologica, non subiscono alcuna raffinazione durante il processo produttivo e conservano la melassa (parte con zucchero) che apporta le caratteristiche tipiche di colore e sapore. Le fasi di lavorazione sono gestite manualmente in piccoli mulini familiari o che riuniscono più famiglie.

Zucchero di canna integrale, prodotto per evaporazione seguendo un antico metodo artigianale, è ricco di Sali minerali, in particolare di ferro. Colore scuro e aspetto cristallino, ha sapore intenso e uno speciale sentore di liquirizia.

Zucchero di canna integrale, estratto con procedimento artigianale che ne preserva qualità e ricchezza nutritiva. La naturale presenza di melassa gli conferisce caratteristico colore ambrato e un sapore dolce con note mielose.

DUE ZUCCHERI CENTRIFUGATI:
PRODOTTI IN GRANDI ZUCCHERIFICI CON MACCHINARI SOFISTICATI

La fase di cristallizzazione avviene in speciali macchine dette cristallizzatori dove la massa cotta viene inseminata con cristalli della dimensione desiderata. Segue la fase di lavaggio e centrifugazione dei cristalli in modo da ottenere il colore desiderato. Segue la fase di essiccazione in essiccatori.

Zucchero centrifugato, ottenuto dal succo delle canne da zucchero. La melassa viene quasi totalmente eliminata tramite centrifugazione e lavaggi di cristalli, senza uso di sostanze chimiche. Colore ambrato, leggero sentore di miele.

Zucchero centrifugato, ottenuto dal succo delle canne da zucchero. Cristalli molto grandi e quantità di melassa superiore al Picaflor. Colore dorato, aspetto cristallino brillante e ricco aroma dovuto alla melassa che “avvolge” i cristalli.

IL VALORE DELLE TUE SCELTE

UN CUCCHIAINO DI ZUCCHERO NEL TUO CAFFÈ:
UNA DOLCE SCELTA CHE FAI OGGI, UNA SCELTA SOSTENIBILE PER IL TUO DOMANI.

UN ALTRO FUTURO È GIÀ PRESENTE!

Torna al blog

Related projects